30 giugno 2012

Trovata in Germania la borsetta più antica: fu indossata circa 5 mila anni fa.

Una proto-borsetta di 4500 anni fa, decorata con denti di cane, scoperta a Profen, vicino a Lipsia, in un territorio destinato a diventare una miniera di carbone a cielo aperto entro il 2015.
La foto (di Corina Wujtschik, pubblicata sul quotidiano Mitteldeutsches Zeitung a corredo di un articolo intitolato "Staunen pur": Puro stupore) ritrae l'archeologa Susanne Fridrich, responsabile dell'Ufficio Archeologia e Conservazione della provincia tedesca dell'Sachsen-Anhalt, con il raro reperto tra le mani.
Finora gli scavi hanno permesso di riportare alla luce reperti dell'Età del Bronzo e della Pietra: più di 300 sepolture, centinaia di utensili in pietra, punte di lancia, vasi di ceramica, collane di perle d'ambra e bottoni di osso. Cui si aggiungono un centinaio di denti di cane ordinatamente disposti uno accanto all'altro in una sepoltura datata fra il 2.500 e 2.200 a.C. In realtà, come spesso accade per i reperti molto antichi, non è stata rinvenuta una vera e propria borsetta: i denti di cane sono disposti ordinatamente in un blocco di terra. Il materiale di cui poteva essere fatta la borsetta (tessuto o pelle) è scomparso e sono rimasti solo i denti.
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 30 Giugno 2012
Approfondimenti:
Andrea Mameli www.linguaggiomacchina.it 30 Giugno 2012

Nessun commento: